Canto

Canto


 

Verbania

ELENA CERANINI

Insegna Canto presso la scuola Toscanini di Verbania.

Ha studiato canto a Milano con Lia Guarini. Dopo essersi laureata in Musicologia con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Pavia, sotto la guida del prof. Albert Dunning, si è dedicata all’approfondimento dello studio del canto con il soprano Janet Perry. Ha seguito i corsi di alto perfezionamento patrocinati dalla Regione Abruzzo, negli anni 1994-96, e conseguito il diploma in canto lirico presso il Conservatorio di Alessandria.
Insieme ad altri artisti ha poi fondato, negli anni Novanta, il gruppo di teatro-musica “Il Carro dei Folli”, con cui ha tenuto numerosi spettacoli in varie città, fra le quali Milano e Como (“Traiettorie Sonore”), ispirati al teatro sacro musicale medioevale e contemporaneo. Sulla “Lauda Medioevale” ha anche tenuto un seminario nel 1997, presso il convento francescano del Monte Mesma (NO).
Ha collaborato con vari artisti alla realizzazione di programmi da concerto che, spesso, hanno unito musica e recitazione.
Ha inciso il CD “Notte di sobborgo” per soprano e strumenti, Irtem Documenti, 1997 ed ha partecipato alla realizzazione del CD “Terramara”, Irtem Documenti 1996.
Negli anni 2007 e 2008 è stata membro del coro lirico del Teatro Coccia di Novara, prendendo parte alle produzioni operistiche nei teatri di Novara, Mantova, Bergamo e Rovigo.
Ha insegnato canto lirico presso la “Scuola S.Francesco” a Merate (LC) e presso la scuola “Borgomusica” di Borgomanero (NO).
È stata relatrice al Convegno Nazionale della Società Italiana di Musicologia (Ferrara 1998) ed ha pubblicato un saggio per la casa editrice belga Brephols Publishers.
Per dodici anni, sino al 2009, ha tenuto il corso di “Storia della Musica” presso l’Università della Terza Età di Sesto Calende (VA). Dal 2003 al 2015 ha scritto le note storiche ai concerti delle rassegne organizzate dall’associazione Amici della Musica di Novara (Stagione cameristica e Festival Guido Cantelli presso il Teatro Coccia – Festival Cusiano di Musica Antica, Orta S. Giulio).
Nel 2013 ha curato l’edizione degli atti del convegno dedicato a Giuseppe Martucci, Novara 2009, edito da LIM.

 

ELISA MARANGON

Insegna Canto, presso la scuola Toscanini di Verbania.

 

Breve presentazione del corso.
“CANTA, CHE TI PASSA!”
Ci è solito suggerire nei momenti difficili. Ma non tutti si rendono conto di quanta verità c’è in queste poche parole, che esprimono l’essenza del canto e la sua funzione terapeutica.
Studiare canto significa iniziare a conoscere uno strumento musicale che da sempre ci appartiene, ma al quale spesso non prestiamo la giusta attenzione. Imparare a cantare significa imparare a conoscersi, corporalmente e mentalmente. Nel suono della voce c’è la storia della nostra vita, l’io “del momento”: nel corso degli anni ognuno di noi sviluppa una personale propriocezione, che può essere condizionata da blocchi corporei ed emotivi, i quali sono generalmente collegati tra di loro. Studiare canto significa cercare di sbloccare questi nodi e non sempre lo stesso metodo può essere buono. Il corpo e la mente sono in continua evoluzione e proprio per questo vanno assecondati ed accompagnati nel loro percorso di crescita.
É nostro dovere continuare quella prima inspirazione che ci mette in contatto con il mondo una volta nati e ogni momento della nostra vita è opportuno per (ri)trovare la propria voce.

Svolge la sua attività concertistica sia in Italia che all’estero (come Svezia, Olanda, Francia, Svizzera…); ha suonato in numerosi Jazz Club, preso parte a diverse Rassegne di Jazz e ha partecipato a diversi Festival Jazz, sia in Italia che all’estero: Falkenberg Jazz Festival in Svezia (a fianco del chitarrista Ewan Svensson), Ossola Guitar Festival, Ambria Jazz Festival, Va Jazz Festival, Midnight Jazz Festival (MI), Torino Jazz Club, Bonavenuta (MI), Jazz in Bess (Lugano), 67 Jazz Club (VA), Garage Moulinski (MI), Jazz’Appeal (VA), Circolo delle Quinte (Roma),  Novara Jazz…

Insegna canto moderno (pop/jazz) da una decina di anni, a ragazzi/adulti nelle scuole di musica del VCO e privatamente. La sua formazione anche come pianista le permette di non soffermarsi solo sull’aspetto tecnico vocale nell’insegnamento del canto, ma di approfondire anche altre materie musicali (teoria/armonia/composizione/pianoforte complementare).
Ha insegnato due anni nella scuola MAT di Lugano (Svizzera).
Ha diretto per un paio di anni il Coro Giovanile del VCO (insieme ad Enrica Pletti e Licia Sommacal), il coro moderno/jazz della scuola Make Music di Domodossola, il coro di bambini della scuola Amamusica di Arizzano e della Società Filarmonica di Villadossola e nella stessa scuola anche il coro di adulti GMO. Attualmente insegna nelle scuole A. TOSCANINI di Verbania, AMAMUSICA di Arizzano, MAKE MUSIC di Domodossola e SOCIETA’ FILARMONICA di Villadossola.

Inizia gli studi musicali con Alberto Magagni, col quale prende le prime lezioni di pianoforte classico. Incuriosita ed affascinata da uno stage sul metodo “Voice Craft” decide, dopo alcune lezioni di canto, di approfondire lo studio vocale ed inizia a frequentare, a Milano, le lezioni di tecnica vocale con questo metodo, tenute da Loretta Martinez inizialmente e da Cristina Greco e Rosella Giorgio in seguito.
L’interesse per il jazz la spinge a frequentare alcune lezioni con Tiziana Ghiglioni; negli stessi anni frequenta i Civici Corsi di Jazz a Milano, entrando a far parte del relativo coro. L’incontro, in seguito, con Diana Torto è molto importante; grazie a lei crescono la curiosità, la dedizione e l’amore per lo strumento vocale; nel 2007 inizia a studiare intensamente con lei, frequentando il quinquennio di Canto Jazz presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna e si laurea, nel 2013, col massimo dei voti e la lode. E sempre a Bologna l’incontro illuminante con Beatrice Sarti, ideatrice del metodo “Canto Posturale”, con la quale si perfeziona tecnicamente.
Nel frattempo i suoi studi vengono integrati prendendo lezioni di armonia, pianoforte jazz ed improvvisazione con Ramberto Ciammarughi e Roberto Olzer, canto pop con Eloisa Francia, seguendo corsi di musica d’insieme tenuti da Ramberto Ciammarughi a Villadossola e Fabio De March a Verbania, e partecipando a numerosi Stages e Masterclass, come “Keep an eye Summer Jazz Workshop 2015” presso il Conservatorio di Amsterdam, “Nuoro Jazz 2008”, Sheila Jordan & Cameron Brown, Tiziana Ghiglioni, Bob Stoloff, “La voce artistica” di F. Fussi; ha approfondito la propriocezione attraverso l’analisi bioenergetica, lo yoga e ha seguito alcune lezioni di Tecnica Alexander; nel 2010 partecipa anche come tastierista al progetto “CHIT – la musica senza confini –”, un’orchestra di musica moderna.
Attualmente continuano lezioni di pianoforte jazz ed improvvisazione con Ramberto Ciammarughi e gli studi di pianoforte classico con Alberto Magagni. Nel 2019 ha sostenuto e superato brillantemente l’esame base di pianoforte classico come privatista presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara.

DISCOGRAFIA:

  • Nella primavera 2020 esce il disco “MEETING RIVERS”, per l’etichetta TRJ Records, registrato insieme ai cornisti Jonathan Williams e Davide Citera e al pianista ed arrangiatore del disco Roberto Olzer.
  • Nell’autunno 2020 esce il secondo disco in duo col pianista Roberto Olzer, “E RICOMINCIO’ IL SUO CANTO” (201 editions), un progetto sui cantautori italiani.
  • Nel 2015 esce il suo primo disco come leader per l’etichetta TRJ Records, dal titolo ELISA NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE: un progetto di jazz contemporaneo in quartetto, che presenta anche alcune sue composizioni, testi in italiano e che vede la collaborazione di Mauro Negri al clarinetto e al sax, Roberto Olzer al pianoforte e Yuri Goloubev al contrabbasso.
  • Nel 2012, per l’etichetta 201editions ha inciso un disco di jazz in duo, dal titolo AVORIO, con il pianista Roberto Olzer.
  • Nel 2010 viene coinvolta come ospite in un progetto sulla Bossa Nova che vede la collaborazione di diversi artisti e registra alcuni brani a fianco di Rudy Migliardi (trombone), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Marco Castiglioni (batteria), per l’etichetta Music Center.
  •  
  • Inoltre ha all’attivo altri progetti, tra i quali:
    CONTEMPORARY SONGS, un omaggio alle composizioni del chitarrista svedese Ewan Svensson, insieme a Ewan Svensson alla chitarra, Roberto Olzer al pianoforte, Marco Micheli al contrabbasso e Francesco D’Auria alla batteria.
  • MEETING RIVERS, una formazione originale sia dal punto di vista timbrico che musicale (rielaborazione di brani di diversa natura): Jonathan Williams, Davide Citera e Francesca Mosca ai corni e Roberto Olzer al pianoforte e arrangiamenti.
  • MA L’AMORE NO… QUARTETTO DI SWING ITALIANO, col quale propone un repertorio interamente dedicato al periodo dello Swing Italiano. Un quartetto che vede la partecipazione di Martino Vercesi alla chitarra, Marcello Testa al contrabbasso e Nicola Stranieri alla batteria. Nel 2020 uscirà un disco, che vedrà la partecipazione del clarinettista Alfredo Ferrario.
  • CANOVA TRIO, nel quale si propone come cantante pianista, un progetto che propone brani originali così come standard jazz riarrangiati. Il trio è così formato: Elisa Marangon (voce e pianoforte), Roberta Brighi (basso elettrico), Massimiliano Salina (batteria).
  • E RICOMINCIO’ IL SUO CANTO, un progetto nato in duo col pianista Roberto Olzer sui cantautori italiani (Joe Barbieri, Susanna Parigi, Fabio Concato, Luigi Tenco, Ivano Fossati…) e che all’occorrenza si trasforma in quartetto, con la collaborazione dell’armonicista Max De Aloe e del chitarrista Matteo Giudici.

Tra le diverse collaborazioni: Ewan Svensson, Mauro Negri, Mauro Beggio, Marco Micheli, Yuri Goloubev, Roberto Olzer, Alfredo Ferrario, Wally Allifranchini, Riccardo Fioravanti, Jonathan Williams, Deobrat e Prashant Mishra, Rudy Migliardi, Max De Aloe, Michele Gori, Nicola Stranieri, Renato Podestà, Stefano Benini, Francesco D’Auria, Mauro Battisti…

CRISTINA MESCHIA

Insegna Pianoforte, presso la scuola Toscanini di Verbania

 

 

CRISTIAN MESCHIA – CANTO

Cristina Meschia è nata a Verbania nel 1990.

FORMAZIONE

Si avvicina alla musica con lo studio del clarinetto all’ Ente Musicale di Verbania, poi si appassiona al canto alla scuola di musica Arturo Toscanini di Verbania con Angelica Boffetta, Vocal Classes di Luca Jurman a Milano e successivamente all’Accademia del Suono di Milano con Paola Folli, Francesco Rapaccioli e Vera Calacoci.
Nel 2016 laurea in Canto Pop (Corsi Accademici di I° livello) al Conservatorio Federico Ghedini di Cuneo.
Dal 2012 affina la tecnica vocale seguendo lezioni di canto posturale dell’insegnante Beatrice Sarti a Bologna.
Partecipa abitualmente a Masterclass e lezioni di tecnica vocale, canto moderno, jazz e foniatria.
Da segnalare in particolare i lavori svolti con Paul Jeffrey, Aura Rully, Bob Stoloff, Massimo Moriconi, Danila Satragno, Luca Jurman, Riccardo Fioravanti, Riccardo Zegna, Stefano Bagnoli, Patrizia Laquidara, Beatrice Sarti, Francesco Gazzè, Franco Fussi, Fabrizio Spadea, Roberto Olzer, Lorenzo Erra, Gianluca Tagliazzucchi, Andrea Lideo.
Nel 2015 é tra i diplomati di Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, laboratorio di alta formazione del teatro, della canzone, delle arti multimediali (un progetto promosso dalla Regione Lazio in collaborazione con l’Università degli Studi Roma Tre e il Conservatorio Santa Cecilia). Studia con Rossana Casale, Tosca Donati, Piero Fabrizi, Ilaria Patassini (Pilar), Gabriella Scalise , Rudy Marra, Joe Barbieri e molti altri e Masterclass con il comitato scientifico composto da: Samuele Bersani, Francesco De Gregori, Carmen Consoli, Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Gino Castaldo e Ernesto Assante…
Da settembre 2017 partecipa ad”inni e canti di lotta” incontri sui canti popolari e politici con Giovanna Marini presso la Scuola Popolare del Testaccio (Roma).
Attualmente frequenta il biennio specialistico in Composizione Jazz presso il Conservatorio Paganini di Genova.

ATTIVITA’ ARTISTICA IN BREVE
Si è esibita in vari contesti: al Teatro Toselli di Cuneo (finalista del Premio Nazionale delle Arti jazz nel 2010, ospite per lo spettacolo “LET IT BEAT”nel 2012, finalista al premio nazionale delle Arti con il gruppo 2d2 nel 2012), nel 2012 durante la Festa Europea della musica canta nei concerti sacri di Duke Ellington nella caserma della finanza di Cuneo, nella trasmissione RompiPalle Show in onda suVco Azzurra Tv e Tv Formusic canale 613 DTT, al Teatro Coccia di Novara (in ZimboIta Concert nel 2012), Palazzo dei Congressi di Stresa (per il memorial Veronica Argento dal 2009), al Palazzetto dello Sport di Verbania per manifestazioni sportive e benefiche ( Memorial Veronica Argento, Paffoni Fulgor Basket, Lezioni di Legalità con Gian Luigi Buffon 2014, Verbania Gioca 2014) , Festival di Pescantina, “Un Paese a Sei Corde e all’ Acoustic Franciacorta a Provaglio d’Iseo, al “Galliate Master Guitar” sia con Fornara che con il chitarrista Alessio Menconi, al Centro di Incontro di Verbania, Teatro di Omegna, Teatro Galletti di Domodossola, Teatro la Fabbrica di Villadossola con l’Orchestra Giovanile “Percorsi Sonori” 2013. Al Teatro Gasometro, Teatro Palladium, Teatro Ambra alla Garbatella di Roma e Biblioteca di Spinaceto (apertura di Davide Toffolo) con “Officina Pasolini” 2015, canta per i detenuti del carcere di Cuneo con il Conservatorio Ghedini di Cuneo. Aderisce alle attività delle associazioni benefiche:
AffDown Vco, Veronica Argento Onlus, Io Corro Per un Sorriso, Piaza e Vila, Nuova Realtà ( Don Angelo Nigro).
Collabora con il pittore Gian Luca Lapetina negli spettacoli di Performance Art “Dalle note alla tela”. E’ tra i trenta finalisti del concorso organizzato dalla stampa UP2U con la performance da lei ideata “rami in su” che vede intrecciare le sue passioni più grandi: la musica e la pittura collaborando con la pittrice Anna Bianchi. Dal 2013 collabora con il chitarrista Dario Fornara nella scrittura di brani originali.
Fa parte dei progetti “Kinda Dukish Orchestra” e “Gershwin Melody String Ensamble” omaggi a George Gershwin e Due Ellington diretti dal maestro Riccardo Zegna. (Festival del Lago Cromatico ’17, Andora jazz ’17, Finale Ligure ’16-’17).
Nel 2017 collabora con Nanni Svampa e Luca Maciacchini per lo spettacolo “In Bocconi ci andavo a spizzichi- Nanni Svampa racconta e si racconta”.

DISCOGRAFIA
Nel 2012 incide con il chitarrista Alessio Menconi il cd “iDea”, una raccolta di piccole perle della nostra musica Italiana e di alcuni inediti di Menconi. (EtichettaFingerpiking.net).
Nell’ Ottobre 2014 esce la compilation di Curiosando Editore che comprende nove brani inediti cantati da nove nuovi voci italiane, tra cui Cristina con il brano “Fuori Roma”degli autori Andrea Amati e Marco Ciappelli. La compilation è in distribuzione sul web e in alcune edicole italiane. (Etichetta: Curiosando Editore, Warner Music Edizioni).
Esce nel novembre 2015 il videoclip dell’inedito “Tutto più facile”(F.Ferrazzo) realizzato da 10/13 films. (Autoprodotto) e il singolo “Ombre” (M. Ciappelli- F.Sighieri).
Nel settembre 2016 pubblica “Intra”, lavoro – nato con la collaborazione del pianista Riccardo Zegna che ha suonato e curato gli arrangiamenti- ha avuto il patrocinio della Regione Piemonte, Provincia del VCO, Comune di Stresa, Comune di Verbania Comune di Ghiffa, Parco Nazionale Val Grande, Museo dell’Arte e del Cappello, rete museale dell’alto verbano. Tra gli ospiti dell’album (che contiene dodici tracce) il contrabbassista Luca Alemanno, il batterista Nicola Angelucci, il contrabbassista Gabriele Evangelista, il chitarrista Alessandro Di Virgilio, il flautista Dario Terzuolo, il sassofonista Jacopo Albini, il quartetto d’archi Aether Quartet e il cantautore Federico Sirianni. (IRD distribution)
A Novembre 2018 pubblica “Invernaun disco tra folk e jazz, composto da 9 brani arrangiati da Giampaolo Casati, che racchiude le tradizioni lombarde, i canti di protesta e contro la guerra (“E l’era tardi” di Enzo Jannacci), canti di lavoro (“Bella Ciao delle mondine” e “Povre Filandere”) ma anche canzoni d’amore (Bèll usellìn del bosche Oh mamma la mè mamma il muratore”) e la nostalgica ballata “Gh’è ammò on Quaivun” di Nanni Svampa, con lo scopo di riscoprire ciò che costituisce una parte molto rilevante della cultura della Lombardia, una fotografia in bianco e nero resa a colori per essere tramandata con rinnovata freschezza, un andirivieni tra epoche, tra Milano e il Lago Maggiore.
Il disco nasce grazie all’incontro con il maestro e trombettista Giampaolo Casati che prende a cuore il progetto e decide di scriverne gli arrangiamenti. Ruolo rilevante ha avuto Gianluca Tagliazzucchi che ha seguito con pazienza tutta l’evoluzione di “Inverna”. Hanno suonato Gianluca Tagliazzucchi (piano), Riccardo Fioravanti (contrabbasso e basso elettrico), Marco Moro (flauto), Manuel Zigante (violoncello), Umberto Fantini (violino), Julyo Fortunato (fisarmonica), Gilson Silveira alle percussioni e Alessio Menconi alla chitarra.
Registrato presso Riverside Studio Torino- Distribuzione IRD. “Inverna” ha ottenuto il Patrocinio della Regione Lombardia.
Insegnante di canto presso:
Associazione Arturo Toscanini 2013-ad oggi (Verbania Intra)
Associazione Confetture Musicali Domodossola (2018)- Associazione Culturale Controcanto (Verbania Renco) 2012-13, Circolo Degli Artisti (Casale Corte Cerro – Verbania) 2013, Make Music di Domodossola 2013, ha svolto interventi di animazione presso gli Asili Nido del Comune di Verbania (2015)
Altro: Diplomata in Tecnica della Grafica e della Pubblicità (2010)- Attestato BLS (Roma- 2015)
www.cristinameschia.it    https://www.facebook.com/cristinameschiaofficial    cristinameschia@gmail.com

Crusinallo

ALEX SAITTA

Insegna Canto presso la scuola Toscanini Sezione Claudia Colli di Crusinallo (VB).

 

CURRICULUM

ISTRUZIONE:

Canto moderno con il maestro Moreno Delsignore, Canto moderno presso CPM di Milano, Attestato Trinity college LV8 (Massima valutazione), Canto moderno con il maestro Alessandro Del Vecchio, Canto moderno presso Lizard sede di Gallarate
Diploma Lizard di Canto Moderno con valutazione 30 e lode e menzione speciale, seminari e Masterclass con docenti di alto livello quali Franco Fussi, Michele Luppi, Matteo Ratti, Erika Biavati.

ESPERIENZE PROFESSIONALI MUSICALI (insegnante)
Insegnante di canto moderno presso il circolo degli artisti di Omegna dal 2012 al 2020
Insegnante di canto moderno presso Lizard Gallarate dal 2017 al 2020 (SSM-SPM)
Insegnante di canto moderno presso Lizard Vercelli dal 2017 (SSM-SPM)
Insegnante di canto moderno presso Make Music associazione culturale di Domodossola dal 2019
Insegnante di canto moderno presso Scuola Toscanini sezione di Omegna dal 2020
Insegnante di canto moderno privato Online dal 2020

ESPERIENZE PROFESSIONALI MUSICALI (musicista)
WFA – Voce, chitarra, composizione – dal 1995 al 1999 – Punk e alt. Rock
Lupus in Fabula – Voce, composizione – dal 1999 – Nu-metal / Crossover
Symbiotica – Basso dal 1999 al 2002 – Pop
Blamma Glamma – Voce – dal 2005 al 2007 – Hard rock / Metal
Neuro – Voce – dal 2003 al 2005 – Rock
Deathbat – Voce – dal 2010 al 2013 – Avenged Sevenfold tribute
Nastyville – Voce, composizione – dal 2013 al 2015 – Hard rock / Glam
Wait in the fire – Voce e chitarra acustica – dal 2017 – Pop e Rock acustico

Il corso di canto moderno è adatto sia a chi si avvicina al mondo del canto per la prima volta e sia a chi invece decide di migliorare il proprio bagaglio tecnico e artistico, senza limiti di genere o gusti musicali, dal pop italiano al metal.
Partendo da un’analisi delle necessità del singolo studente, si intraprenderà un percorso di studio che porterà a padroneggiare le tecniche più usate del canto moderno per poi applicarle in modo pratico e reale sui brani scelti dallo studente stesso, fino ad arrivare alle tecniche microfoniche e di presenza scenica, ed agli studi di improvvisazione, polivocalità, composizione ed arrangiamento delle proprie linee vocali.

RICCARDO NAZZAROLI

Insegna Musical, Teatro per ragazzi, dizione e educazione della voce presso la scuola Toscanini Sezione Claudia Colli di Crusinallo (VB).

 

Nel 2009 inizia a seguire i primi corsi di recitazione con il Teatro Studio di Verbania. Diplomato nel 2015 al corso accademico della Scuola di Teatro Sergio Tofano di Torino. Seguono seminari e stage sulla Commedia dell’Arte e l’uso della Maschera con i Maestri Mauro Piombo, Mario Fasano e Mario Gonzales.
Nel 2016 perfeziona il canto e l’uso della voce presso la scuola NAM di Milano e con l’insegnante Alex Saitta. Nello stesso anno le prime esperienze nel doppiaggio e apparizioni in spot pubblicitari. Dal 2017 inizia a tenere corsi di propedeutica teatrale, educazione della voce e dizione in scuole elementari, medie, asili e presso associazioni artistiche. Firma la regia de “Il Canzonatore di Cuori“, recital basato sul Don Giovanni di Molière, e di “Andy & Norman”, commedia brillante di Neil Simon.
Nel 2019 con il Circolo degli Artisti di Crusinallo e il Maestro Alex Saitta porta in scena “Il Mondo dei Silenzi”, rock musical completamente originale messo in piedi dagli allievi del corso di teatro, con un gran successo di pubblico.
Nel settembre 2020 inizia a far parte del corpo insegnanti della sezione di Crusinallo della Scuola Toscanini, proponendo i corsi di musical, teatro per ragazzi, dizione e educazione della voce.

Sede di Verbania

 

telefono

(0323) 503557

 

email

scuola.toscanini@hotmail.it

 

indirizzo

Piazzale M. Flaim 14
28921 Verbania Intra (VB)

orari di apertura uffici

dalle 15,00 alle 19,00 (Da lunedì a venerdì)

Sede di Crusinallo Sezione Claudia Colli

 

telefono

353 412 6260

 

email

scuola.toscanini.omegna@gmail.com

 

indirizzo

Via IV Novembre 235
28882 Crusinallo-Omegna (VB)

orari di apertura uffici

dalle 15,00 alle 23,00 (Da lunedì a venerdì)

ci trovi su
ci trovi su